• ELETTROSHOCK / TEMPO REALE FESTIVAL 2017

    Dopo i trent’anni del centro, un altro traguardo importante: dieci edizioni di Tempo Reale Festival, quasi un “elettroshock” positivo per la nostra città. E per giunta con una articolazione che si divide in due sezioni, la prima a settembre (X) e la seconda a dicembre (Y): anticipazione di una modalità inedita che caratterizzerà il festival negli anni a seguire. Read More
  • RESIDENZE FLUX

    Prende avvio il nuovo progetto di residenza di Tempo Reale, dedicato all’esplorazione del concetto di "musica di flusso”. Una commissione a due compositori italiani under 35 per due opere nuove, scritte per due esecutori solisti e per il Tempo Reale Electroacoustic Ensemble Read More
  • TEMPO REALE │ LA BIENNALE DI VENEZIA 2017

    Si ripete l'esperienza di Tempo Reale a La Biennale di Venezia: unitamente alla regia del suono che i compositori del centro cureranno nelle due serate del 3 e 6 ottobre 2017, l'8 ottobre Tempo Reale presenterà Il Rosso Risvegliato, nuova produzione composta insieme al compositore e performer russo Alexander Chernyshkov Read More
  • WORKSHOP DI FORMAZIONE: KATRINEM / Capire il suono del territorio

    Il workshop di formazione condotto dall'artista tedesca Katrinem consiste in un percorso di consapevolezza che esplora l'esperienza, individuale e personale, di camminare in uno spazio aperto prestando particolare attenzione all'interazione tra l'evento sonoro (i passi) e le architetture circostanti. Read More
  • SYMPHONY DEVICE. Teatro sonoro per dispositivi

    Un vero e proprio concerto per macchine: dispositivi e apparecchi quotidiani, tv, hard disk, stampanti, scanner, frullatori e altro prendono una nuova vita sonora (hackerati con sistemi di controllo a distanza) creando un ensemble senza esseri umani. Read More
  • TRK. Sound Club

    Due nuovi appuntamenti per TRK. Sound Club: il 20 ottobre STEPHEN CORNFORD, artista multimediale e musicista sperimentale inglese; il 16 novembre ENRICO MALATESTA, percussionista sperimentale attivo tra pedagogia, creazione musicale e performance. Read More
  • IL PAESAGGIO SONORO IN CUI VIVIAMO

    Tempo Reale partecipa come partner al progetto europeo "Il paesaggio sonoro in cui viviamo" finanziato nel programma Erasmus + (2016-2019) per la mobilità transnazionale e la formazione degli adulti e che si sviluppa intorno al tema del paesaggio sonoro. Read More
  • CHI È TEMPO REALE

    Fondato dal compositore Luciano Berio il centro promuove un’idea moderna e aperta della cultura musicale e della sperimentazione sonora. Dalla musica elettronica al sound design, si pone come punto di riferimento per compositori, esecutori e artisti dell’espressione contemporanea. Dal 2013 è Ente di Rilevanza per lo Spettacolo dal Vivo della Regione Toscana.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8

B77-MKII-961-01

Il fondo nasce come agglomerato di materiali acquisiti e prodotti da Tempo Reale in venticinque anni dalla sua fondazione ad oggi. L’attuale condizione dell’archivio risale all’organizzazione definita alla fine degli anni Novanta utilizzata sia per la classificazione dei materiali storici che per l’uso corrente.
Esso raccoglie materiali delle produzioni musicali del centro e materiali documentativi sulle attività svolte (materiali sonori preparatori, materiali informatici di realizzazione, registrazioni audio/video, manifesti, libretti, lettere e documenti). Parallelamente, sono presenti nella sezione “partiture” opere di compositori del Novecento e nella sezione “documentazione” altri materiali musicali e tecnici per l’esecuzione di composizioni con elettronica di importanti compositori storicizzati così come di giovani autori.
La collezione, per la sua natura, è in continuo aggiornamento e la produzione o l’acquisizione di nuovi materiali comporta la continua integrazione del suo contenuto.

L'archivio di Tempo Reale fa parte e aderisce ai seguenti progetti nazionali:

MiBAC - Sistema Informativo Unificato per le Soprintendenze Artistiche

MiBAC - Portale degli Archivi della Musica

L’archivio di Tempo Reale ha ottenuto nel 2012 dalla Sovrintendenza dei Beni Archivistici della Toscana il riconoscimento di “interesse storico particolarmente importante”.

Il centro mantiene anche in deposito il seguenti archivio:
- Archivio sul "paesaggio sonoro" di Albert Mayr
- Archivio personale (sonoro e documentario) della poetessa Rosaria Lo Russo