• Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home
E-mail

20-28 novembre 2008

AN IMAGINARY CAGE_INSTALLAZIONE

Produzione: Lorelei–Agenzia di design sonoro, Tempo Reale
Vincitore del concorso Emergenze Creative, Ufficio Politiche Giovanili - Comune di Firenze

Ideazione: Luigi Mastandrea
Musica: John Cage
Realizzazione e interpretazione musicale: Sara Lenzi e Luigi Mastandrea
Progettazione e video: Michele Pellegrini
Materiale fotografico: Anna Paola Lenzi, Roberta Sardi, Nunzio Talamo, Michele Pellegrini

Installazione permamente nel foyer di CANGO, fruibile prima e dopo gli spettacoli

An imaginary cage è una installazione sonora multimediale presentata nel foyer per tutta la durata del festival e dedicata idealmente all'opera di John Cage, musicista e pensatore americano e padre della sperimentazione sonora. Essa costituisce anche l'occasione di sperimentare alcune tecnologie elettroacustiche innovative per la diffusione del suono. Nel 1965, per il suo Rozart Mix, Cage utilizzò procedimenti creativi analoghi, ma anche elementi strutturanti come il loop e soprattutto una totale indeterminazione della durata dell'opera. Sia qui che in altri lavori degli anni Sessanta vengono sviluppati due concetti fondamentali: procedimenti compositivi basati sulla casualità e utilizzo di materiale musicale pre-esistente. L'installazione vuole essere un omaggio a questi due aspetti dell'artista: un'opera che gioca sull'idea di cage (gabbia) e di Cage (John Cage). Il lavoro comprende dunque un aspetto visivo e uno musicale, e si avvale di un pannello sonoro, progettato realizzato per la prima volta in quest'occasione, che funzionerà sia da superficie di proiezione visiva che da superficie di diffusione audio.

 

Immagine: Michele Pellegrini

 

Custom research papers